shipping icon

pickup icon

CONSEGNA RAPIDA IN TUTTA ITALIA A 8€ - GRATIS DAI 150€ DI ACQUISTO - RITIRO GRATUITO A UDINE
CONSEGNA RAPIDA IN TUTTA ITALIA A 8€ - GRATIS DAI 150€ DI ACQUISTO - RITIRO GRATUITO A UDINE
Carrello 0

La Matita Blackwing: scrivere con eleganza e precisione. Storia di un'icona.

cartoleria

Quando si tratta di scrivere, la scelta degli strumenti giusti può fare la differenza tra una composizione comune e un capolavoro. La Matita Blackwing è un vero e proprio gioiello tra gli strumenti di scrittura e le sue radici affondano nella storia della scrittura e dell'arte. Lo scrittore americano John Steinbeck una volta disse: "Ho scoperto una nuova matita ed è la migliore che abbia mai usato, morbida, nera, non si spezza e costa il triplo delle altre. Sulla carta vola."

Una nascita americana, l'inizio di una leggenda
La Matita Blackwing nasce negli Stati Uniti nel 1934 e fin dall'inizio la sua storia si intreccia con il genio creativo di molti artisti di spicco. Leonard Bernstein con lei compone "West Side Story", John Steinbeck scrive il celebre romanzo "La Valle dell'Eden", Vladimir Nabokov dà vita a "Lolita", mentre il premio Oscar Chuck Jones disegna il mitico "Bugs Bunny" della Warner Bros. In altre parole, la Matita Blackwing diviene lo strumento scelto per realizzare alcune delle opere più amate del XX secolo.

Il design iconico e la magia della grafite
Ma cosa rese così speciale questa matita? Il modello 602 inizialmente veniva prodotto dalla fabbrica americana Eberhard Faber e la Matita Blackwing divenne presto sinonimo di qualità. La sua caratteristica gomma rettangolare, che poteva essere estratta e sostituita con facilità, la resistenza alla rottura della grafite utilizzata e la qualità del suo tratto liscio e uniforme la rendevano un'opzione senza rivali sul mercato. 

Il culto della Matita Blackwing
Col passare del tempo, l'azienda che produceva la Matita Blackwing 602 subì diverse acquisizioni e la produzione divenne discontinua. Tuttavia, il suo leggendario status non venne mai dimenticato e i suoi appassionati fan arrivarono a spendere 40 dollari o più su piattaforme come eBay per procurarsi una Matita Blackwing originale degli anni '50. 

La rinascita 
Nel 2010 la storica fabbrica californiana di matite Palomino ha preso una decisione audace: rimettere in produzione il mitico modello Blackwing 602. Utilizzando pregiato cedro californiano e grafite giapponese di altissima qualità, la nuova Matita Blackwing è stata creata per offrire la più ampia gamma di tratti possibili in base alla pressione della mano. L'eccellente grafite è disponibile in diverse gradazioni di durezza, dal morbido al duro, consentendo di adattarla alle varie esigenze del disegno, preciso o sfumato, e della scrittura, comunque fluida e senza sforzo. La Palomino realizza periodicamente anche una serie di edizioni speciali con finiture uniche per aggiungere un tocco di personalità alla vostra matita preferita.

L'eredità continua
La Matita Blackwing è molto più di uno strumento di scrittura. In un mondo in cui la velocità spesso prevale sulla qualità, questa matita è un ritorno al valore dell'eleganza e della maestria che gli esseri umani possono raggiungere attraverso gli strumenti che utilizzano. La sua rinascita nel 2010 ha permesso a una nuova generazione di appassionati di apprezzare la qualità, la precisione e lo stile di un'icona: prendere in mano una Matita Blackwing permette di vivere un pezzo di storia e, che siate artisti o semplicemente amanti della scrittura di alta qualità, questa matita vi permetterà di esprimervi senza limiti.

 

 

 

 


Articolo più recente